ufficio@anffasborgomanero.it | Tel. 0322 82497

Vivere insiemeUna residenzialità “leggera” a sostegno dei disabili lievi

Categoria: Vita di comunità

Negli anni di lavoro sulla residenzialità dei disabili, raccogliendo anche le richieste del CISS (Consorzio Intercomunale Gestione Servizi Socio- Assistenziali) è nata l’esigenza di pensare risposte residenziali mirate per quella tipologia di persone svantaggiate, competenti sotto alcuni aspetti ma fragilissime in altri, con buone potenzialità, nonostante il limite cognitivo e comportamentale, ma non in grado di condurre una vita totalmente autonoma.
Il progetto “Vivere insieme”, sostenuto da Fondazione Cariplo, ha consentito la nascita di un appartamento da destinarsi alla “residenzialità leggera”, rivolto al sostegno di autonomie nel breve o lungo periodo e all’accompagnamento al reinserimento sociale. Questo intervento ha migliorato significativamente l’offerta residenziale sul territorio, offrendo soluzioni abitative e di protezione per la popolazione disabile lieve, con risposte appropriate ai bisogni dei destinatari.

L’introduzione di questa nuova tipologia di modello residenziale:
- ha rappresentato la risposta più appropriata per persone con limitata capacità di autonomia per ritardi cognitivi e inibizioni correlate, non in grado di gestirsi nella vita quotidiana e domestica da sole ma con un sufficiente funzionamento relazionale e lavorativo;
- ha consentito l’accoglienza residenziale temporanea finalizzata alla definizione di un progetto individuale o per periodi di sollievo quando nella famiglia di provenienza sono venute meno le condizioni di serena convivenza;
- ha rappresentato un’opportunità abitativa protetta ma leggera nell’impatto assistenziale, funzionale per chi, a seguito di un percorso educativo-riabilitativo positivo, può affrontare la prospettiva di una vita quasi completamente autonoma.

Il luogo adatto a realizzare questo servizio è stato trovato in un appartamento di una palazzina residenziale in centro città, contiguo a quello occupato dal Gruppo Appartamento di tipo B gestito da Anffas così da garantire appoggio al nuovo servizio e reciproca mutualità.

Cominciare a vivere in una nuova residenza è un’esperienza carica di avvenimenti emozionanti ma può condurre alla solitudine rispetto alle relazioni del passato: diventa, così, fondamentale promuovere occasioni di socializzazione che ricreino un tessuto sociale di appartenenza.
E’ stato necessario, quindi, selezionare una particolare tipologia di volontariato motivata alla costruzione di relazioni stimolanti, per evitare modelli di tipo assistenzialistico. Sono stati coinvolti giovani volontari di enti, associazioni e interlocutori privilegiati che già hanno collaborato con Anffas; non tanto volontari esperti quanto più persone entusiaste e desiderose di impegnarsi in una nuova e stimolante esperienza.

Aver “reso visibile” questa nuova esperienza ha consentito di renderla ripetibile in altri contesti attraverso l’interessamento e il coinvolgimento delle istituzioni territoriali e di attivare riflessioni sulla possibilità di rendere le persone disabili protagoniste attive di esperienze di vita invece che solo bisognose di assistenza.
Il progetto si è concluso con l’attivazione di percorsi di vita indipendente di singoli che hanno iniziato a vivere da soli, supportati dall’equipe dell’appartamento; la sperimentazione iniziale si è, così, trasformata in una realtà abitativa permanente.

Vita di comunità

La casa ha senso se è luogo da cui si genera ed alimenta la socialità, se fa parte di una comunità. Il rafforzamento della capacità di Abitare per tutti, anche quindi per le persone con disabilità, diventa possibilità di cittadinanza e di inclusione nel territorio.

In questo modo, oltre a rispondere a un’esigenza abitativa, si garantisce l’attenzione ai bisogni di dignità, relazione, affettività, autonomia ed emancipazione insiti in ogni persona.

Anffas sviluppa progettualità, insieme alle Fondazioni che si occupano di non profit, perché ha a cuore non solo lo sviluppo di nuovi servizi ma anche l’attivazione della comunità di appartenenza delle persone disabili e delle loro famiglie.

Una Rete di partner a sostegno della progettualità è, per noi, elemento fondante.

Progetti correlati

Servizi in rete per migliorare la disabilità

Il progetto, promosso da Anffas Onlus Borgomanero in collaborazione con CISS Borgomanero e Associazione Gazza Ladra, che ha vinto il “Bando Emblematici Provinciali 2015” di Fondazione Cariplo, affronta in modo innovativo due specifici problemi del territorio relativamente alla disabilità.

Vedi tutti
© 2020 Copyright Anffas Onlus Borgomanero | C.F. e P.Iva: 01892050038 | informativa sulla privacy e utilizzo dei cookie

Sito realizzato da Studio Shift
Questo sito, per il suo corretto funzionamento, fa uso di cookie tecnici e analitici, puoi conoscerne i dettagli qui. Questo sito non fa uso di cookie di profilazione. Navigando il sito autorizzi l'installazione dei cookie citati.ACCETTO

 Privacy Policy - Anffas Onlus Borgomanero

Premessa

La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del Reg. (UE) 2016/679 – Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (di seguito solo “Regolamento”) a coloro che interagiscono con i servizi web accessibili per via telematica a partire dall’indirizzo: http://www.anffasborgomanero.it e spiega quali informazioni raccogliamo tramite i suddetti servizi, a quale scopo e che diritti possono essere esercitati al riguardo.

L’informativa è resa solo per il sito in oggetto e non anche per altri siti web esterni eventualmente consultati dall’utente tramite link presenti su http://www.anffasborgomanero.it.
L’informativa descrive le modalità di gestione del portale web di Anffas Onlus Borgomanero - in relazione al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano, che scelgono di registrarsi e che sottoscrivono servizi online. Utilizzando il portale http://www.anffasborgomanero.it e fornendoci informazioni personali, l’utente riconosce di aver letto la presente informativa (salvo i casi in cui è previsto il collegamento ad una informativa specifica per singoli servizi) che si assume per letta nel momento in cui l’utente aderisce o si iscrive al relativo servizio.

1. Titolare del trattamento

Il Titolare del trattamento dei dati personali (informazioni sopra indicate) è ANFFAS Onlus Borgomanero (C.F. 01892050038 e P. I.V.A. 01892050038), Iscrizione al registro delle Onlus con Prot. 2009/19727 con personalità giuridica riconosciuta con iscrizione presso il Tribunale di Novara n° 06231 in data 21 settembre 1988, con sede legale Borgomanero in via Cornice 19/21, in persona del legale rappresentante pro tempore, che svolge una o più delle attività di interesse generale previste nell’art. 5 del D. Lgs. n. 117/2017 – “Codice del Terzo Settore”.

2. Luogo di trattamento dei dati

I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la sede del Titolare e sono curati solo da personale identificato ed espressamente incaricato in funzione delle specifiche finalità di trattamento. Nessun dato personale derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso all’esterno in modalità automatizzata. Nessuna dato personale viene trasferito in Paesi extra U.E. I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta.

3. Responsabile della protezione dei dati.

Il Responsabile della protezione dei dati è il dott. Carlo Rabozzi. Ai sensi del paragrafo 4 dell’art. 38 del Regolamento dell’Unione Europea n. 2016/679, Lei può contattare il Responsabile della protezione dei dati per le questioni relative al trattamento dei suoi dati e per l’esercizio dei diritti indicati al punto 8 di questa informativa.

Il Responsabile della protezione dei dati può essere contattato c/o ANFFAS ONLUS BORGOMANERO all’indirizzo postale Via Cornice n. 19/21, c.a.p. 28021, oppure all’indirizzo di posta elettronica ufficio@anffasborgomanero.it;

4. Tipi di dati trattati
4.1. Consultazione del portale

I sistemi informatici e le procedure applicative preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.

Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano, ad esempio, gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento. I dati

potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito.

4.2. Dati forniti volontariamente dall’utente

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito o la compilazione di moduli on line presenti sul sito comportano la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali, di qualunque tipo, inseriti nella missiva o nel modulo.

Per il resto, i dati eventualmente raccolti tramite il sito dal Titolare del trattamento sono dati comuni. Nessun dato personale è archiviato in banche dati direttamente accessibili dal sito.

5. Finalità del Trattamento dei dati

Anffas Onlus Borgomanero potrà trattare i dati, acquisiti attraverso mezzi informatici e/o cartacei, per le seguenti finalità:

1. adempimento degli obblighi previsti da leggi, da regolamenti e dalla normativa

comunitaria, o di disposizioni impartite da Autorità e Organi di Vigilanza;

  1. raccolta di informazioni preliminari o successive alla conclusione di un contratto;

    corretta gestione del rapporto contrattuale inclusa la corrispondenza, anche via e- mail e fax, nonché per attività strettamente connesse e necessarie per l’adempimento dei reciproci obblighi in essere;

  2. finalità connesse all’attività svolta da Anffas Onlus Borgomanero, quali l’elaborazione di studi e ricerche di mercato; marketing, promozione e vendita di prodotti e servizi anche attraverso l’utilizzo del nominativo dell’interessato a scopi pubblicitari; attività di pubbliche relazioni.

Resta inteso che il conferimento dei Dati per le finalità di cui al punto c) risulta facoltativo e l’eventuale diniego del consenso non comporterà alcuna conseguenza.
I Dati sono accessibili esclusivamente a coloro che all’interno di Anffas Onlus Borgomanero ne abbiano necessità in ragione delle mansioni svolte. Tali soggetti effettuano il trattamento dei dati in qualità di Responsabili del trattamento o

Incaricati del trattamento, sono nominati a tal fine e opportunamente istruiti per evitare perdite, distruzione, accessi non autorizzati o trattamenti non consentiti

dei dati stessi.

6. Base legale del trattamento dei dati.

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di fornire i dati personali riportati nei moduli di richiesta contenuti nel sito per sollecitare l’invio di materiale informativo o di altre comunicazioni. Il mancato conferimento dei dati di cui sopra potrebbe comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto.

I dati di registrazione e quelli di sottoscrizione sono conferiti volontariamente. Se i dati conferiti servono per poter eseguire un contratto, non è necessario il consenso, poiché per essi la base legale del trattamento è la lett. b) dell’art. 6 del Regolamento.

In ogni caso, il consenso sarà richiesto solo per i trattamenti di dati personali la cui base giuridica non sia una di quelle indicate all’art. 6, lett. da b) a f), del Regolamento.

7. Modalità del trattamento

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Alcuni dei dati raccolti tramite il sito http://www.anffasborgomanero.it possono essere trattati anche in modalità cartacea.

Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

Per consentirci di trattare i Suoi dati personali nel rispetto del Regolamento, è necessario che Lei ci comunichi tempestivamente le modifiche, le integrazioni e gli aggiornamenti da effettuare che riguardano i dati medesimi.

8. Diritti degli interessati

La informiamo che gli articoli da 15 a 22 del Regolamento dell’Unione Europea n. 2016/679 Le attribuiscono specifici diritti relativi ai Suoi dati, da esercitare nei confronti del Titolare del trattamento (punto 1), fra i quali:

• Il diritto di sapere se nei documenti, negli archivi o nelle banche dati del Titolare ci sono Suoi dati personali, e, in caso positivo, di ottenere l’indicazione della categoria di dati, della finalità del trattamento, dei destinatari a cui i dati sono stati o saranno comunicati e del periodo di conservazione dei dati o del criterio per determinarlo.

In base al paragrafo 3 dell’art. 15 del Regolamento dell’Unione Europea n. 2016/679, il Titolare fornisce una copia dei dati personali oggetto di trattamento e per ulteriori copie richieste dall’interessato può addebitargli un contributo spese ragionevole per i costi amministrativi;

Lei può esercitare i diritti sopra indicati formulando una richiesta scritta a ANFFAS ONLUS BORGOMANERO, inviandola per posta cartacea all’indirizzo postale Via Cornice n. 19/21, c.a.p. 28021 o per posta elettronica all’indirizzo ufficio@anffasborgomanero.it, oppure contattando il Responsabile della protezione dei dati ai recapiti indicati al punto 3 di questa informativa.